Recupero del Credito nei confronti della Pubblica Amministrazione

La Pubblica Amministrazione deve ottemperare al pagamento dei propri creditori nel termine di 30 giorni dall’invio della fattura elettronica (60 giorni per gli enti legati al servizio sanitario nazionale). Decorso tale termine, senza che la pubblica amministrazione abbia provveduto al pagamento, si potrà ottenere un ingiunzione di pagamento con il riconoscimento di cospicui interessi di mora.

Gli interessi moratori sono dovuti anche nel caso in cui la pubblica amministrazione ha già effettuato tutti pagamenti ma questi sono avvenuti oltre il termine di 30 giorni.

Da sempre al fianco delle imprese italiane, lo Studio Legale Tuzzeo è altamente competente nel recupero del credito verso la Pubblica Amministrazione, garantendo tempi rapidi e il riconoscimento dei legittimi interessi moratori, grazie all’utilizzo di efficienti e innovativi metodi giuridici.

Se la tua impresa deve ricevere pagamenti dalla Pubblica Amministrazione, o i pagamenti sono stati effettuati oltre il termine di 30 giorni, prenda contatto con lo Studio Legale Tuzzeo (0934 952030 – info@sltuzzeo.it) per concordare la strategia di recupero del credito insoddisfatto, oltre al riconoscimento degli interessi moratori.

L’impresa non dovrà anticipare onorari allo Studio Legale, il quale sarà soddisfatto solo all’effettivo recupero del credito.